inglese italiano  facebook  twitter  Contattaci

HOME> L’OLIVO È IL PUNTO DI FORZA DEL GARDA

L’OLIVO È IL PUNTO DI FORZA DEL GARDA


 

Per la promozione del territorio l’olivo andrebbe considerato forse ancora prima del prodotto che ne deriva. Questo in sintesi il messaggio da trarre dal primo corso Paesaggi rurali, paesaggi produttividedicato interamente all’olivo, vero tesoro del Garda. Obiettivo dell’iniziativa era fornire agli olivicoltori “storici” un aggiornamento sulle tecniche di coltivazione e trasmettere ai “nuovi” le nozioni fondamentali per intraprendere la coltivazione dell’olivo su basi moderne e razionali.

Il corso, tenuto dall’agrotecnico della Provincia di Brescia Giuseppe Fabbro ed organizzato dal Comune di Salò con il GAL GardaValsabbia, ha riscosso grande partecipazione ed interesse.

Oltre 50 persone hanno seguito la lezione d’aula di giovedì 7 marzo, con un approfondimento particolare sulle tecniche di potatura. È emerso come l’attuale approccio prevalente diffuso sul nostro lago non sia del tutto corretto. Tecniche di potatura mutuate da altri territori, come quella sferica o quella ad ombrello, non risultano infatti adatte alle nostre piante ed alle caratteristiche di queste zone di produzione. La forma da privilegiare è quella a vaso policonico, che favorisce un maggior sviluppo vegetativo e maggiori illuminazione e arieggiamento. L’intervento di Fabbro ha suscitato molte domande, un ampio dibattito ed anche qualche perplessità proprio perché i criteri suggeriti si discostano in parte da quelli tradizionalmente applicati da alcuni coltivatori “storici”.

Alla teoria ha fatto immediatamente seguito la pratica: 40 persone hanno assistito sabato 9 marzo alla potatura di 5 olivi, situati nel Comune di Salò. Fabbro ha evidenziato le differenti tecniche da applicare ad una pianta giovane rispetto ad una adulta, ha fornito esempi ed una dimostrazione concreta.

Molto soddisfatti dell’incontro sia gli organizzatori che i partecipanti: un doveroso ringraziamento va alla Provincia di Brescia che, mettendo a disposizione una figura con l’autorevolezza del Per. Ag. Giuseppe Fabbro, ha permesso alla cittadinanza di partecipare senza alcun costo all’iniziativa. Da sottolineare infatti l’assoluta gratuità dell’iniziativa (compreso il parcheggio durante l’uscita in campo, grazie al Comune di Salò).

Quello sull’olivo è il primo di una serie di incontri dedicati alla valorizzazione delle colture del territorio che verranno promossi nei prossimi mesi nell’ambito del progetto “LANDSARE - Architetture di paesaggio nelle aree rurali europee: un nuovo approccio al disegno dello sviluppo locale” promosso dal GAL GardaValsabbia in collaborazione con altri GAL nazionali e internazionali. Si è partiti dall’olivo proprio perché, per citare le parole di Fabbro “L’olivo dovrebbe essere considerato come punto di forza di una strategia di marketing che deve nel complesso, offrire al consumatore non soltanto una produzione di elevata qualità ma anche la garanzia di sostenibilità, tutela dell’ambiente e difesa del paesaggio”.

Disponibile in allegato la presentazione di Giuseppe Fabbro

AllegatoDimensione
incontri_tecnici_.pdf12.31 MB


Recapiti

GAL-GARDAVALSABBIA scarl
Via Mulino Vecchio, 4
25087 Barbarano Salò (BS)
tel: 0365 21261
fax: 0365 20944
P.IVA/CF: 02356600987

E-mail | PEC
www.gal-gardavalsabbia.it
www.laterratraiduelaghi.it

Altri Servizi

Newsletter